Inhalt

Olmo

Acero

Betulla

Pero

Faggio

Abete di Douglas

Castagno

Tasso

Quercia

Ciavardello

Ontano

Frassino

Abete rosso

Carpino bianco

Pino silvestre

Ciliegio

Larice

Tiglio

Noce

Pioppo

Platano

Robinia

Abete bianco

Olmo

Pino cembro


olmo non laccato/laccato

Olmo

Altri nomi commerciali
Tedesco Ulme, Rüster; Ruste
Inglese Dutch elm
Nome botanico Ulmus spp.
Abbreviazione OL (ÖNORM: UL1), EN: ULGL, ULCP2))

Informazioni storico-culturali

La rafia dell’olmo è più sottile rispetto a quella del tiglio, per tale motivo un tempo era apprezzato dai giardinieri per legare. Allo stesso modo si utilizzavano le proprietà specifiche del legno, durezza, tenacità e resistenza agli urti, per elementi intensamente sollecitati nella costruzione di automobili e mulini. Oltre alle qualità comuni, l’olmo possiede un disegno degli impiallacci straordinariamente bello ed un colore dalla tonalità calda, che lo rende un particolare legno per mobili. Ma anche questa funzione culturale è minacciata dall’estinzione di questa specie, sempre che gli scienziati non trovino una soluzione.

Informazioni generiche

Delle tre specie di olmo nostrane, il legno dell’olmo campestre è il più ricercato. Si tratta di un albero di boschi ripariali, che ha bisogno di caldo. L’olmo montano si trova nelle zone più calde fino ad un’altitudine di 1000 m, l’olmo ciliato è il meno diffuso. Nei boschi di produzione austriaci l’olmo è presente solo ancora con lo 0,1 %. La moria dell’olmo si è propagata in Austria a partire dagli anni 20. essa è causata da un fungo e diffusa da un insetto, lo scolitide dell’olmo. Tutte le specie di olmo sono colpite, i popolamenti sono fortemente minacciati. Se non attaccati dalla patologia, l’olmo campestre e quello montano raggiungono un’età di 400 anni, l’olmo ciliato di 250 anni.

Caratteristiche del legno

Il legno dei tre olmi si differenzia nella tonalità del colore: l’olmo campestre ha durame brunocioccolatorosso, l’olmo montano da bruno chiaro a rossocarne, l’olmo ciliato brunogrigio chiaro. Nella zona al limite tra alburno e durame sono presenti strisce colorate. Questa zona si differenzia dall’alburno ricco d’acqua e dal durame colorato: per tale motivo l’olmo viene definito a durame differenziato ed indifferenziato. Tutti gli olmi sono tipicamente a porosità anulare e presentano una congiunzione tangenziale tra i vasi del legno tardivo o bande tangenziali. Le superfici tangenziali tra le marcate fiammature del legno primaverile disegnano una seconda fiammatura dentellata, da cui si origina un disegno particolarmente vivace.

Proprietà

Il legno di olmo appartiene ai legni più pesanti e duri (massa volumica secca di 640 kg/m3, durezza di Brinell 30 N/mm2). È tenace e si spacca difficilmente. L’olmo è un legno che si lavora da mediamente bene a bene e le cui caratteristiche, in relazione alla specie e alle condizioni di crescita, possono variare notevolmente. Talvolta le superfici piallate, fresate, segate, tornite e levigate divengono ruvide. A causa della marcata tendenza a fessurarsi e deformarsi, questo legno deve essere essiccato con molta attenzione. Nel trattamento delle superfici non si conoscono particolari problemi. Il legno di olmo è poco durevole (classe 4). l’alburno si impregna bene, il durame da mediamente a difficilmente.

Impieghi

Il legno di olmo, soprattutto quello dell’olmo campestre e montano, è tra i più bei legni nostrani. Viene impiegato per la produzione di impiallacci, mobili, parquet, rivestimenti di pareti e soffitti. Oltre a ciò viene utilizzato in modo decorativo per oggetti ornamentali e strumenti musicali. L’olmo marezzato è richiesto e spesso si trova nel settore degli impiallacci.

Legni simili

in sezione radiale ciliegio, robinia

olmo marezzato

Gli olmi raggiungono altezze di circa 30 m. La chioma è spesso irregolare ed ha rami ascendenti.I fusti hanno una corteccia scanalata longitudinalmente e grigio scura, che in gioventù è liscia.Le foglie sono asimmetriche, con margine inciso-seghettato e terminanti con una punta pronunciata.I frutti sono circondati da un’ala membranosa. La posizione del seme all’interno dell’ala e la sua forma costituiscono un buon carattere distintivo per le tre specie di olmo nostrane.

Blatt und Frucht Ulme