Inhalt

Riguadagnare lo spazio

Alberto Alessi

Fare architettura è sempre intervenire in un contesto dato, interpretandolo secondo le idee, le necessità e le possibilità del momento. In Italia, luogo “delle 100 città”, questo contesto è spesso una realtà urbana, edificata e sedimentata, dove il costruire non si confronta solo con una situazione topografica e  climatica, ma anche e soprattutto con la presenza di una identità collettiva condivisa e concretizzata in edifici storici. Ma l’Italia è anche il “bel paese” di Petrarca, circondato e innervato dai monti e dal mare, che lo determinano e formano come fosse un unico grandissimo edificio, e in questa visione è implicito il senso di relazione e di limite fra ciò che è costruito e ciò che non lo è, fra architettura e paesaggio.

Se, in quanto progettisti, è fondamentale riconoscere e rivendicare la propria responsabilità critica verso l’esistente, ciò oggi in Italia significa soprattutto essere consapevoli della delicatezza di questo rapporto fra costruito e non costruito, e della finitezza del territorio a disposizione. Perciò è importante immaginare modi di intervento che permettano di realizzare nuove architetture e nuove funzioni senza consumare e sacrificare lo spazio “vuoto” ancora godibile.

Questo numero 03 di materialegno è perciÒ dedicato all’analisi delle possibilità e dei vantaggi del costruire sul costruito, al fare architettura in presenza di architettura, di storia, di identità. Attraverso le operazioni del sopraelevare, dell’ampliare e del trasformare, riccamente illustrate dai progetti che animano queste pagine, è possibile guadagnare spazio da “abitare” senza tuttavia consumare nuove porzioni di territorio e senza dissolvere lo spazio pubblico. Un intervenire per densificazione e non per estensione, per il quale il legno, con la sua leggerezza, velocità di realizzazione e flessibilità costruttiva rappresenta un alleato prezioso e versatile. Il sito www.materialegno.com integra ed estende i contenuti della rivista. Buona lettura.

Alberto Alessi, Direttore materialegno