Inhalt

Ricostruire con il legno. Viaggio stampa internazionale post-sisma in Emilia Romagna

redigere 23.10.2012

promo_legno insieme a proHolz Austria ha realizzato il 3/4 ottobre un viaggio stampa dedicato ai giornalisti appartenenti alle principali testate nazionali ed internazionali


Il viaggio si è svolto nelle zone dell'Emilia Romagna colpite dal sisma dello scorso maggio, per richiamare l'attenzione sui progetti in corso per la ricostruzione di edifici pubblici e capannoni industriali in legno.

Oggetto della visita sono stati il nuovo polo scolastico a Cento di Ferrara, frazione di Corporeno (FE) ed il complesso produttivo di un’azienda agroalimentare a Medolla (MO).

Il polo scolastico di Corporeno è costituito da 6.200 mq di fabbricato in un’area di 15.000 mq. Quattro edifici scolastici disposti a corte: una scuola media, una scuola elementare, un refettorio di 300 mq e una palestra di 650 mq, indipendenti ma comunicanti, realizzati completamente in legno.

La capienza del complesso scolastico varia dai 600 ai 700 ragazzi e comprende 24 aule per l’insegnamento, numerosi laboratori, aule per attività speciali e parascolastiche, servizi e biblioteca.

Le due scuole si sviluppano su due piani e all’esterno è stato realizzato un parcheggio e un parco. I due edifici scolastici comprensivi di mensa sono stati completati in 78 giorni (a partire dal 10 agosto) ed inaugurati il 28 ottobre, mentre la palestra sarà consegnata alla committenza, entro 100 giorni dall'inizio dei lavori. Sistem Costruzioni ha realizzato tutta la struttura portante verticale in legno XLAM.

Informazioni e approfondimenti: Polo Scolastico di Corporeno


Risolutezza e tempestività: queste le principali caratteristiche dell’intervento di Medolla (MO) di WoodBeton Spa, per Menù Srl, azienda leader nella produzione di specialità alimentari destinate alla ristorazione professionale. Da subito i titolari si sono mossi per rimettere in sesto la produzione e lo hanno fatto con ambiziosi obiettivi: ricostruire 3 edifici di quasi 12.000 metri quadri in un massimo di 2/3 mesi, utilizzando tecnologie che garantissero elevati standard qualitativi, sia dal punto di vista strutturale che dal punto di vista termo igrometrico.

La leggerezza del legno è stata sfruttata per la copertura e la parte superiore dei tamponamenti di parete; il ridotto peso del materiale consente di estendere al massimo la prefabbricazione (realizzando grandi elementi di peso contenuto) e di ridurre il carico proprio degli elementi strutturali in quota, garantendo al contempo una cantierizzazione sicura e con ottimizzazione delle tempistiche.

Informazioni e approfondimenti: edificio Menu Srl