Inhalt

Ristrutturazione Ospizio del San Gottardo

St. Gotthard, Svizzera

Ablauf bis zur Fertigstellung

Tra il 2008 ed il 2010 il vecchio ospizio del Passo del San Gottardo è stato ristrutturato, ampliato di un piano e mezzo e convertito in una struttura ricettiva a tre stelle. Se si pensa che questo luogo storico riveste grandissima importanza nell’immaginario svizzero, non c’è da stupirsi se la costruzione di questa piccola struttura ricettiva di appena 14 camere ha riscosso tanta attenzione nelle diverse fasi di progettazione e realizzazione. L’ensemble originario comprendeva l’ostello ed una piccola cappella religiosa. Nel 2005 gli architetti dello studio Miller & Maranta di Basilea sono riusciti a convincere la giuria del concorso con un progetto nel quale tale ensemble si fonde in un volume unitario grazie ad un tetto rialzato di un piano e mezzo che lascia trasparire i segni degli elementi precedenti, quali ad esempio la torre campanaria che sbuca dal tetto sul lato ovest.

Progettazione

Dell’edificio precedente sono state riutilizzate solo le pareti esterne in muratura fino al secondo piano, mentre l’interno è stato completamente demolito fino alla cappella situata sul lato nord. Il vano scale in calcestruzzo è il fulcro geometrico dell’intero edificio: le sue pareti si ergono parallele alla facciata nord-sud dando così origine ad un elemento cuneiforme. Tra le pareti esterne ed il vano scale si trovano due ampi volumi rettangolari con struttura in legno che ospitano le camere su quattro piani, volumi separati dalla struttura muraria originaria da un’intercapedine di 10-30 cm riempita con materiale isolante che funge anche da cuscinetto tra l’esistente ed il nuovo intervento. Per le camere, gli architetti hanno optato per una costruzione in legno, per due ragioni: la prima è che il Passo del San Gottardo, situato a 2000 metri di altezza sul livello del mare, è aperto solo da maggio a metà ottobre, per cui i ridotti tempi di costruzione privilegiavano un elevato grado di prefabbricazione; la seconda è che gli architetti desideravano rispondere adeguatamente all’approccio ‘mono materico’ delle costruzioni montane. La tecnica costruttiva a ‘strickbau’ non è stata presa in considerazione dato che le elevate sollecitazioni di assestamento strutturale degli elementi orizzontali su cinque piani non erano compatibili con il vano scale e le pareti esterne. Così gli architetti dello studio Miller & Maranta hanno ripreso una costruzione ampiamente diffusa nelle zone alpine fin dal Medioevo basata sulla tecnica costruttiva a graticcio (Ständer-Bohlen-Bau), dove tra i montanti strutturali sono inserite semplici tavole di tamponamento. Per gli architetti era importante che in tutti i locali si avvertisse la matericità del legno, ed è anche per questo che i solai sono in legno massiccio.

Prefabbricazione e montaggio

I pannelli lignei sono stati prefabbricati in stabilimento, comprensivi di isolamento, impianti elettrici e la predisposizione per l’allacciamento dei sanitari. Per avere una maggior robustezza degli elementi prefabbricati in fase di trasporto, sul lato non a vista delle pareti è stato apposto un pannello OSB a perdere. Il legno di abete rosso della struttura a graticcio è stato lasciato a vista. Per le pareti è stato inoltre previsto un doppio rivestimento, al fine di garantire sufficiente isolamento acustico. Dopo che le opere di demolizione e la gettata di calcestruzzo per i muri esterni e il vano scala sono state completate durante i mesi estivi, nel settembre 2008 è stato possibile montare in brevissimo tempo la struttura in legno.

Foto:

© Ruedi Walti, Miller & Maranta

Text

Christoph Schindler
  • geboren 1973 in Erlangen
  • Partner der Zürcher Gestal­tungsfirma schindlersalmerón
  • studierte Architektur an der tu Kaiserslautern und pro­movierte an der eth Zürich über die historische Kontex­tualisierung digitaler Ferti­gungstechnik anhand des Holzbaus

Ristrutturazione Ospizio di San Gottardo

Località

St. Gotthard, CH

Committenza

Fondazione Pro San Gottardo

Architettura

Miller & Maranta, Basel, CH

Strutture

Conzett Bronzini Gartmann AG, Chur

Completamento

2009